sabato 4 agosto 2012

What happened to the beauty I had inside of me

[City of Blinding Lights]

Sono il tuo uomo ideale. No, giuro, lo sono davvero.

Non bevo. Quindi non cerco di farti ubriacare per portarti a letto. Ne ho bisogno del rinforzino per aver coraggio di provarci con te. E ho molte più chance di portarti a casa viva dopo un aperitivo.

Non seguo il calcio. Quindi non corri il rischio che non abbia voglia di scoparti solo perchè la mia squadra ha perso. Ne ho intenzione di invitare un branco di animali a casa per vedere altri 22 animali che giocano una partita truccata. O peggio, trascinarti allo stadio a respirare fumo di cylum e ascella.
Per non parlare della serata jogging/palestra/calcetto/sportdelcazzo che ti porterebbe a casa una borsa piena di morte e calzini.

Sono fedele. Nonostante tu veda migliaia di donne farmi la corte sappiamo benissimo tutti e due che non me la darebbero nemmeno se fossi single. E ricco. Molto ricco.

Non fumo. Ma sono un ex-fumatore, quindi non ti costringerò a smettere ne ti farò le paranoie se fumi.
E non ho nessun problema con la Marijuana.

Nella mia auto il volume della musica deve consentire una conversazione tra esseri umani e il gomito non deve mai varcare il confine del finestrino. Ho il cuscino per farti fare un pisolino se sei troppo stanca, non i sedili della Sparco sui cui starebbe scomodo persino un manichino da crash test.
(Però scordati i peluches e le nostre iniziali sul portellone nel bagagliaio. Ho una dignità, perdio.)

A proposito, non credo. Quindi non ti trascinerò a funzioni religiose, non ti costringerò a cambiare abitudini alimentari ne ti farò andare in giro vestita come un paralume. E spiaccicherò con gioia ragni, serpenti, scorpioni e zanzare. E già che ci siamo, non ho nessun problema con i preservativi, se non vuoi sconvolgere i tuoi ormoni con la pillola.

Non ho alcun feticismo per le scarpe con il tacco, i vestiti di latex, o l'abbronzatura a gennaio. Quindi non sei obbligata a soffrire per me.

Mi piacciono i preliminari. Ci sono un sacco divertenti che si possono fare prima di infilarsi il preservativo e venirti dentro due stantuffate dopo solo perchè sono stanco. O perchè oggi la mia squadra ha perso.

E non sei obbligata a nutrirti solo di frutta o di animali con il senso dell'umorismo solo perchè un coglione ti ha detto che fanno passare la cellulite. La cellulite NON È una malattia e se lo fosse lo sarebbe del cervello, non delle gambe. E non passerà certo cambiando alimentazione. E, soprattutto, quando ti afferro per le cosce voglio trovare qualcosa da mordere. Altrimenti sarei nello sgabuzzino a tentare di scoparmi il mocio.

Ho i peli sotto le ascelle. Pertanto non mi scandalizza vederli sotto le tue. Per non parlare delle gambe.

Mi ricordo persino anniversari e compleanni.





Ho solo un difetto. Sono brutto.

Ed è abbastanza per farti dimenticare tutte le cose che hai letto qui sopra. Puoi vedere il DVD della Bella e La Bestia fino a fonderlo nel lettore Bluray. Ma continuerai a ripetermi che la bellezza è interiore. Però è meglio rimanere amici.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...